Home In Primo Piano Aggiornamento vaccinazioni del 2 febbraio 2022

Aggiornamento vaccinazioni del 2 febbraio 2022

Puglia sempre in testa alla classifica nazionale per la vaccinazione della fascia 5-11 anni, con il 49,1%

La Puglia resta sempre in testa alla classifica nazionale per la vaccinazione della fascia 5-11 anni, con il 49,1%, 16,7 punti sopra la media nazionale che invece è del 32,4%. Il 26% della fascia in età pediatrica ha già ricevuto la seconda dose. La terza dose/richiamo per l’intera popolazione pugliese dai 12 anni in su sale come copertura al 67% (+4,1% della media nazionale).

ASL BARI

Nel territorio della ASL Bari ieri sono stati somministrati 9.555 vaccini, grazie ai quali è stata superata la soglia delle 60mila dosi nella fascia 5-11 anni. Con l’apertura a sportello dei 22 hub di popolazione, tutti con accesso libero sia per adulti sia per bambini, l’azienda sanitaria ha messo in campo la massima capacità vaccinale possibile, da un lato per facilitare l’accesso in base alle necessità della popolazione, dall’altro per convincere le quote residue di cittadini indecisi. Si moltiplicano, inoltre, le iniziative mirate dedicate a particolari categorie. Domani 3 febbraio nell’hub di Altamura (ore 15-18) è in agenda una seduta straordinaria di vaccinazione per gli utenti (da 5 a 18 anni) della Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Alta Murgia. Oggi pomeriggio, invece, nella sede di via Caduti di via Fani a Bari, i pediatri di libera scelta vaccineranno circa 150 assistiti dai 5 agli 11 anni. Per i piccoli vaccinandi il Distretto Unico di Bari ha organizzato un’accoglienza particolare, con giochi e momenti ludico-ricreativi, per affrontare la vaccinazione nel modo più sereno possibile.

ASL BAT

Nella provincia Bat il 48 per cento della popolazione tra i 5 e gli 11 anni ha ricevuto la prima dose di vaccino mentre il 24 per cento ha ricevuto anche la seconda. Ad Andria la percentuale di adesione con la prima dose è del 49 per cento, a Barletta del 47 per cento, a Bisceglie e Canosa del 50 per cento, a Margherita è del 52 per cento, a Minervino del 30 per cento, a San Ferdinando del 46 per cento, a Spinazzola del 35 per cento, a Trani del 48 per cento e a Trinitapoli del 43 per cento.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi, ieri, sono state somministrate 2.212 dosi di vaccino anti Covid e fra queste 179 nel centro vaccinale di Bozzano a Brindisi, 214 da Conforama a Fasano, 341 nel pressostatico di San Vito dei Normanni, 88 nella struttura tensostatica di Oria, 327 nel poliambulatorio territoriale di Francavilla Fontana; 19 sono state le vaccinazioni a domicilio effettuate dalla Asl e 92 quelle in ambulatorio a cura dei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. Le vaccinazioni pediatriche, nella giornata di ieri, sono state 405.

ASL FOGGIA

In provincia di Foggia sono state somministrate dall’avvio della campagna vaccinale anti COVID 1.297.486 dosi. Sono 277.538 le dosi somministrate da Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta, 8.160 presso le farmacie convenzionate. Le restanti, presso gli hub e i Punti Vaccinali del territorio. Hanno ricevuto la terza dose di richiamo 308.263 persone. Ad oggi hanno ricevuto la prima dose 11.476 bambine e bambini di età compresa tra 5 e 11 anni e 40.271 giovani di età compresa tra 12 e 19 anni.

ASL LECCE

Prosegue la campagna vaccinale in ASL Lecce con 6336 vaccinazioni (di cui 425 prime dosi, 1168 seconde dosi e 4743 terze dosi) effettuate nella giornata di ieri tra Punti vaccinali di popolazione, Scuole, Farmacie e Medici di Medicina generale. Tra queste: 1034 nella Caserma Zappalà, 234 nel Museo S. Castromediano, 200 nel Centro polivalente di Galatina, 283 nell’Hub di Nardò, 466 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 465 nel Pta (Ex Ospedale) di Gagliano del Capo, 312 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 324 nell’Hub di Poggiardo, 326 nel Pta (Ex Ospedale) di Maglie, 211 nella RSSA comunale di Martano, 244 nel Pta (Ex Ospedale) di Campi, 43 nel Dea Vito Fazzi, 644 dai Medici di Medicina generale, in ambulatorio e a domicilio, 112 nell’Ospedale di Gallipoli, 127 nell’Ospedale di Scorrano.

ASL TARANTO

La campagna vaccinale in Asl Taranto nella giornata di ieri ha registrato 4.604 dosi somministrate in totale: 327 prime dosi, delle quali 49 pediatriche; 1.421 seconde dosi, delle quali 850 pediatriche; 2.856 richiami. Nello specifico, sono state somministrate a Taranto 703 dosi presso la SVAM (delle quali 317 pediatriche), 456 dosi in Arsenale della Marina Militare; 715 dosi a Ginosa; 819 dosi a Manduria. Per le sessioni pediatriche, 246 dosi a Martina Franca e 316 dosi a Grottaglie. Inoltre, si sono registrate 21 dosi somministrate presso altre strutture sanitarie e 863 nelle farmacie abilitate di Taranto e provincia. I medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta hanno somministrato 443 dosi nei propri ambulatori, 22 a domicilio.